Secondo quanto riferiscono i media brasiliani, una parte del centro di allenamento del Flamengo è stato distrutto dalle fiamme, provocando la morte di dieci persone

Una notizia tremenda, che getta nello sconforto l’intero mondo del calcio. Secondo quanto riferiscono i media brasiliani, un incendio ha distrutto una parte del centro di allenamento del Flamengo, una vecchia sezione del Ninho do Urubu a Vargem Grande, nella zona Ovest di Rio de Janeiro. Le immagini divulgate dal quotidiano ‘O Globo’ mostrano un’area completamente carbonizzata, conseguenza delle fiamme divampate per motivi tutt’ora imprecisati.

I pompieri sono stati allertati alle 5:17, riuscendo a spegnere le fiamme due ore dopo, precisamente alle 7:20. Durante quell’arco temporale però è accaduto il peggio, con dieci persone che hanno perso la vita, di cui sei ragazzini di età compresa tra i 14 e i 17 ann e quattro membri dello staff. L’identità delle vittime non è stata ancora resa nota, il riconoscimento avverrà nei prossimi giorni come stabilito dalla Polizia Civile.