emiliano sala
AFP/LaPresse

Nantes e Cardiff stanno litigando in merito al trasferimento di Emiliano Sala, calciatore deceduto dopo la caduta del velivolo che l’avrebbe dovuto portare in Galles

Nantes e Cardiff adesso litigano relativamente alla morte del povero Emiliano Sala. Il decesso dell’attaccante ha intristito l’intero mondo del calcio, ma adesso è giunto il momento di fare i conti per i due club ed il business sta prendendo dunque il sopravvento sui sentimenti. Il trasferimento di Sala al Cardiff per 17 milioni di euro  non è stato infatti ancora pagato e si sta cercando di capire se dovrà effettivamente essere saldato. Mehmet Dalman, presidente del Cardiff, ai microfoni della Bbc ha detto la sua in merito alla querelle:

Siamo un club d’onore, e pagheremo quanto dovuto se sarà provato che siamo contrattualmente obbligati a farlo. Nel contratto però ci sono alcune anomalie, e da presidente e guardiano degli interessi della società devo esaminare e difendere la nostra posizione. Non si tratta di fare affermazioni positive o negative: dati gli eventi straordinari che hanno dato luogo a queste tragiche conseguenze vogliamo semplicemente capire bene la situazione“. I francesi intanto minacciano azioni legali qualora la prima rata del trasferimento non dovesse essere pagata entro i termini pattuiti.