AFP/LaPresse

Con un comunicato diramato in tarda serata, la polizia di Dorset ha reso note le generalità del corpo ritrovato all’interno del velivolo

Adesso non ci sono più dubbi, Emiliano Sala è deceduto in seguito al disastro che ha coinvolto il Piper Malibu su cui viaggiava da Nantes a Cardiff.

AFP/LaPresse

La polizia di Dorset ha infatti reso noto che il corpo rinvenuto all’interno del relitto dell’aereo appartiene al giocatore argentino, come si evince dal comunicato diramato in tarda serata. Le famiglie del calciatore e del pilota David Ibbotson sono state già avvertite e continueranno ad avere tutto il supporto delle forze dell’ordine. Questo il contenuto della nota ufficiale: “il corpo portato a Portland Port oggi, giovedì 7 febbraio 2019, è stato formalmente identificato dall’HM Coroner del Dorset come quello del calciatore professionista Emiliano Sala. Le famiglie di Sala e del pilota David Ibbotson sono state informate della notizia e continueranno ad essere supportate. I nostri pensieri rimangono con loro in questo momento difficile. L’HM Coroner continuerà a indagare sulle circostanze di questa morte insieme alla polizia di Dorset. Lunedì 21 gennaio 2019 un aereo che trasportava entrambi gli uomini stava volando da Nantes a Cardiff quando ha perso i contatti con il controllo del traffico aereo, a nord di Guernsey. Purtroppo la prima operazione di ricerca e soccorso non ha avuto successo nel localizzare l’aereo e i due occupanti. Successivamente l’AAIB e un team di ricerca finanziato privatamente sono stati impiegati nell’area interessata. Utilizzando attrezzature specialistiche, i team sono riusciti a localizzare e identificare l’aereo e a recuperare il corpo del signor Sala“.