• AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/

Champions League, lo show del Tottenham è andato in scena a Londra dove il Borussia Dortmund è stato sovrastato per 3-0

Seconda splendida serata di ottavi di finale in Champions League. Dopo le emozioni di ieri, quest’oggi sono scesi in campo i campioni in carica del Real Madrid, i quali hanno avuto non pochi grattacapi in Olanda. I madridisti hanno infatti giocato in casa dell’Ajax, squadra molto interessante e ricca di giovani talenti che hanno messo in difficoltà i blancos. L’incontro è terminato con il punteggio di 1-2, con la questione passaggio del turno ancora aperta in vista del ritorno in terra spagnola. Il Real Madrid però adesso ha un gran bel vantaggio dopo la vittoria esterna giunta grazie ad un guizzo di Asensio a tempo quasi scaduto. Da segnalare nell’incontro di Amsterdam il primo gol annullato in Champions grazie al Var, a farne le spese proprio l’Ajax che ha gustato solo per pochi secondi il vantaggio.

AFP/LaPresse

Nell’altra gara odierna, show assoluto del Tottenham nonostante l’assenza di due dei suoi trascinatori, Kane ed Alli. La squadra di Pochettino ha dominato contro il Borussia Dortmund, vincendo per 3-0 e mettendo una seria ipoteca sul passaggio ai quarti di finale. In rete Son, ma il vero man of the match è stato il difensore belga Vertonghen il quale oggi è stato schierato da esterno sinistro. Un gol e l’assist per Son a coronare la sua splendida prova. Di Llorente il gol del 3-0. Archiviata questa due giorni di Champions League, tra una settimana sarà la volta della Juventus che troverà l’Atletico Madrid sul proprio cammino.