LaPresse/Reuters

Alvaro Arbeloa non nasconde la sua ‘poca simpatia’ verso il Barcellona: l’ex Real Madrid prende di mira anche Messi augurandosi il suo ritiro entro breve

Cresciuto nella cantera, passato per la squadra B e poi arrivati a vincere tutto dal 2009 al 2016 con la maglia dei Blancos. Il Real Madrid per Alvaro Arbeloa è stato un sentimento fortissimo, la ‘camiseta blanca’ una seconda pelle. Il terzino spagnolo ha vissuto ogni ‘Clasico’ a pieno, vivendo la tensione di ogni partita, la rabbia di una sconfitta e la gioia di ogni vittoria contro i rivali del Barcellona e quel Leo Messi che spesso ha dato grandi dispiaceri al club madrileno. ‘Poca simpatia’ (eufemismo) che è rimasta viva negli anni anche dopo il ritiro. Basta ascoltare il suo intervento alla trasmissione ‘El Chiringuito’, riportato da ‘Mundo Deportivo’, nel quale ha sparato a zero contro il Barcellona impegnato contro il Lione in Champions, augurandosi inoltre che Messi smetta presto di giocare: “contro il Lione spero che il Barcellona perda pure l’allenamento, perchè quando il Barcellona perde è sempre una cosa positiva per il Real Madrid. Messsi? È bravo, ma non sono mai stato in grado di godermelo. E non credo che lo farò mai. Anzi, spero che non gli manchi troppo per ritirarsi, conto i giorni”.