koulibaly
Francesco Moro/LaPresse

Tutta l’amarezza del legale del Napoli dopo la decisione della Corte d’appello della Figc di respingere il ricorso per la squalifica di Koulibaly

Questa vicenda dopo più di vent’anni di militanza nell’ordinamento sportivo mi lascia un senso di impotenza, di sconfitta e di grande delusione“. Lo dice il legale del Napoli, Mattia Grassani, tornando ai microfoni di Radio Crc della decisione della Corte d’appello della Figc di respingere il ricorso del club partenopeo, confermando le due giornate di stop a Kalidou Koulibaly.

È vero che per cambiare l’interpretazione delle regole dobbiamo collaborare, stringersi tutti insieme in un sistema di persone per bene, ma è anche vero e lo dico da legale del Napoli, che le norme ci sono e vanno applicate, ma si possono applicare anche con tutta una serie di correzioni“, evidenzia il legale.

Possono essere anche vacue parole, ma oggi mi sarebbe piaciuto leggere sui giornali la vittoria di un’ulteriore battaglia ideologica“, aggiunge Grassani. “Oggi -conclude- stiamo tutti male, perché lui oggi vedrà l’allenamento dei compagni per quello che è successo in quello stadio“. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE