Paolo Simoncelli, padre del compianto Marco, ha rilasciato delle commoventi dichiarazioni in vista dell’inaugurazione di ‘Casa Marco Simoncelli’ a Coriano

Quest’oggi, 20 gennaio, Marco Simoncelli avrebbe festeggiato i suoi 32 anni. La sua famiglia, i suoi amici e tutti i fan omaggiano gli 8 anni dalla sua morte, avvenuta il 23 ottobre 2011 in seguito ad un orribile incidente in Malesia. La famiglia di Marco, in occasione del giorno del suo compleanno, ha voluto inaugurare a Coriano (paese natale del ‘Sic’) ‘Casa Marco Simoncelli’, una struttura a disposizione delle famiglie con figli disabili. Intevistato da Sportmediaset, papà Paolo Simoncelli ha rilasciato delle dichiarazioni davvero commoventi: “non sono una persona straordinaria, sono solo un padre disperato. La Fondazione è nata subito dopo il 23 ottobre. Sono stato costretto perché siamo stati subissati di donazioni e quindi ci siamo messi al lavoro. Marco era un ragazzo semplice e mi piace il fatto che nei giovani abbia lasciato quella voglia di inseguire un obiettivo, un sogno. Però sono proprio arrabbiato con Dio perché quella che ci è successa è la cosa più ingiusta del mondo: i figli non dovrebbero mai morire prima dei genitori, è contro natura. Speriamo che il nostro centro possa farli stare meglio, renderli felici. Qui avranno tutto a disposizione per trascorrere le loro giornate e anche per fare riablitazione e fisioterapia. Vedere come curano e coccolano i loro figli, disabili magari fin dalla nascita, mi fa pensare che i veri eroi della vita siano loro, non noi“.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandro Zuccato (@dimmi_del_sic58) in data: