modric
LaPresse/EFE

Luka Modric ha parlato a caldo della sconfitta del suo Real Madrid strigliando pesantemente i compagni dopo il flop interno

Molti di noi non sono al solito livello, non possiamo fare certe cagate ogni partita“. Luka Modric non le manda a dire ai compagni del Real Madrid dopo il tonfo di ieri in casa contro la Real Sociedad. La sconfitta dei madridisti è stata davvero pesante, condita dai fischi del Bernabeu. Il calciatore croato si è presentato ai microfoni dei cronisti a caldo, tuonando letteralmente: “non possiamo fare schifo all’inizio di ogni partita. Dobbiamo parlare chiaramente, non è una questione di fortuna, creiamo molto, ma la palla non entra, nonostante ci impegniamo molto, ci sono ragioni che spiegano perché le cose non stanno andando bene“.

solari
AFP/LaPresse

Modric non ha osato dare la colpa della sconfitta alla direzione arbitrale, nonostante episodi molto dubbi: “Non e’ questo il problema, magari oggi non era in giornata ma il nostro problema non è l’arbitro o il Var, anche se non ci hanno aiutato, i nostri problemi sono altri. L’arbitro mi ha detto che gli hanno riferito che non era una rigore, anche se penso che sia incredibile che non abbiano controllato. Adesso dobbiamo migliorare, non siamo in un momento ideale, dobbiamo essere piu’ vicini come squadra in campo. Dobbiamo ragionare da uomini e sistemare cose“. L’Inter resta alla finestra in caso di rottura tra il croato ed il club madridista.