Koulibaly
Marco BERTORELLO / AFP

Kalidou Koulibaly in seria difficoltà contro Piatek nei quarti di Coppa Italia: il difensore del Napoli dispiaciuto per la sconfitta contro il Milan e per la sua gara sottotono in marcatura del polacco

Doppio confronto ravvicinato con il Milan davvero complicato per il Napoli. Dallo scialbo 0-0 in campionato all’eliminazione dalla Coppa Italia, primo grande obiettivo stagionale sfumato dopo l’auspicio di passare i gironi di Champions League, mutuato nell’idea di giocare un’Europa League da protagonisti. Considerando il -11 dalla Juventus in campionato, la situazione non è delle migliori in casa Napoli, specie dopo la prestazione di ieri notte contro un Milan con qualche riserva, ma che presentava un super Piatek in più. Il bomber polacco, alla prima da titolare, ha subito timbrato due volte il cartellino, mettendo in seria apprensione la retroguardia azzurra. In difficoltà anche un gigante come Koulibaly, che nel post gara ha commentato così la sconfitta dei partenopei: “mi dispiace perché non ho fatto bene il mio lavoro di difensore, anche se Piatek è un attaccante molto forte, che sa fare la differenza. È una sconfitta che fa male perché volevamo andare avanti in Coppa Italia. Potevamo e dovevamo fare meglio, siamo molto dispiaciuti. Il Milan ha fatto la sua partita, giocando dietro e ci hanno messo in difficoltà. Hanno segnato con due ripartenze. Vorremmo raggiungere qualche traguardo quest’anno, abbiamo ancora due obiettivi e dobbiamo rispondere sul campo a partire da sabato, contro la Sampdoria”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE