LaPresse/Reuters

Curiosa disavventura per Denis Shapovalov: il giovane tennista canadese si è visto sospendere l’account Twitter per problemi legati all’età

Al giorno d’oggi la ‘distanza’, almeno quella comunicativa, fra sportivi e fan si è fortemente ridotta grazie all’uso dei social. Non sono solo i follower a cercare notizie in merito ai propri beniamini, ma anche gli stessi atleti a tenere costantemente aggiornati i propri fan, interagendo con loro e spesso rispondendo (quanto possibile) a richieste e domande. Questa possibilità è stata preclusa, almeno tramite Twitter, a Denis Shapovalov. Il giovane tennista canadese si è visto sospendere l’account per alcuni problemi legati ai suoi dati anagrafici. In conferenza stampa agli Australian Open Shapovalov ha lanciato un vero e proprio appello: “hanno messo in piedi delle complicazioni assurde perché ritengono che io mi sia iscritto quando ero troppo giovane, quindi mi hanno chiesto di spedire una lettera con la certificazione di un genitore. Fa ridere vero? Se qualcuno di influente è in ascolto, mi aiuti a essere riammesso!”.