Svolta Arrivabene: dall’addio alla Ferrari ad amministratore delegato della Juventus, il manager si reinventa

SportFair

Maurizio Arrivabene potrebbe avere un ruolo di spicco nella dirigenza della Juventus dopo l’addio alla Ferrari svelato nelle scorse ore

Maurizio Arrivabene non sarà più il team principal della Ferrari, dopo che non gli è stato rinnovato il contratto dal “cavallino” in favore di Binotto, ingegnere che prenderà il suo posto ai box. Il futuro di Arrivabene però non dovrebbe essere distante dal mondo dello sport, dato che nelle ultime ore si fa largo l’ipotesi di un suo approdo nella dirigenza della Juventus. Arrivabene siede dal 2012 nel Board della società bianconera, ma adesso potrebbe avere un ruolo di rilievo dopo gli addii di Marotta e Mazzia. E’ infatti ancora vacante il posto di amministratore delegato del club e l’ex ferrarista, ruolo che Arrivabene potrebbe svolgere al meglio, sopratutto per quanto concerne gli aspetti di sviluppo del brand bianconero che ha assunto importanza capitale dal giorno dell’arrivo di Cristiano Ronaldo a Torino. Insomma, chiusa una porta si apre un portone.

Condividi