AFP/LaPresse

L’allenatore della Juventus ha commentato l’ininfluente sconfitta maturata in Svizzera contro lo Young Boys

Seconda sconfitta in questa Champions League per la Juventus, che si inchina al cospetto di un superlativo Young Boys. La doppietta di Hoarau non lascia scampo ai bianconeri, che comunque possono festeggiare per aver difeso il primo posto nel girone.

Fabio Ferrari/LaPresse

Proprio per questo Massimiliano Allegri non appare preoccupato per il ko: “gli obiettivi erano sia il primo posto nel girone che il passaggio di turno, li abbiamo conquistati entrambi meritatamente. Spiace per la sconfitta ma abbiamo scelto le partite meno dolorose per poter perdere. Il terreno di gioco ghiacciato non ha inciso, abbiamo iniziato benino, abbiamo avuto occasioni ma non ci siamo riusciti. Alla fine però abbiamo avuto una buona reazione, lo Young Boys comunque ha fatto una buona partita. Noi siamo stati imprecisi sotto porta. Cuadrado? Vediamo, domani valuteranno il ginocchio. Ha preso un colpo ma aveva già un po’ di fastidio da ieri. Per quanto riguarda l’avversaria degli ottavi, se ci capita una tra Atletico Madrid, Liverpool e Tottenham saranno sicuramente due grandi partite ed un grande ottavo di finale. Eliminate Inter e Napoli dalla Champions? Sarebbe stato bello per il calcio italiano e perché lo meritavano, ma purtroppo il calcio è così. Però ora abbiamo due squadre in più in Europa League che possono essere protagoniste“.