AFP/LaPresse

Il padre di Khabib Nurmagomedov ha reso nota un’offerta da parte della UFC per la possibile rivincita tra i figlio e Conor McGregor: intanto il manager del daghestano attacca Floyd Mayweather

Dopo diverse settimane in cui il fuoco della polemica riguardante la sfida fra Khabib Nurmagomedov e Conor McGregor di UFCC229 si era placato, giungono delle importanti novità sulla tanto ventilata rivincita fra i due. Secondo il padre del fighter daghestano infatti, l’UFC avrebbe offerto 15 milioni al campione in carica per affrontare nuovamente McGregor nella gabbia: “ci hanno offerto 15 milioni, ma noi ne vogliamo 30. Ci sono tanti ragazzi che meritano di affrontare mio figlio e dobbiamo rispettarli, come Dustin Poirier e Tony Ferguson“.

Offerta che attualmente sembra essere stata rifiutata, una strategia che però potrebbe essere solo mirata a fare lievitare la proposta di qualche milione in più. Del resto, dopo la netta vittoria per sottimissione (il secondo successo in due incontri fra i due in carriera), Khabib non ha molto da dimostrare contro McGregor e preferirebbe accettare la sfida di altri fighter che attendono la loro opportunità. La cifra di 15 milioni proposta sarebbe comunque 5 volte superiore al record della categoria (3 milioni), appartenente allo stesso McGregor per la rivincita contro Nate Diaz.

Il manager di Nurmagomedov, Ali Abdelaziz, intanto ha invece messo nel mirino Floyd Mayweather provocandolo con delle parole al veleno riportate da MMA Junkie: non ha abbastanza palle per le MMA. Non è abbastanza uomo da affrontare Nurmagomedov in un match di Mixed Martial Arts. La boxe é un ‘mezzo-sport’. Le MMA sono uno sport completo per veri combattenti. Floyd non é un vero fighter, è solo un atleta. Khabib è un fighter!“. E se Nurmagomedov stesse aspettando proprio ‘Money’ per una a dir poco incredibile?