Del potro
(AFP PHOTO / Christophe ARCHAMBAULT)

Juan Martin Del Potro ha svelato alcuni particolari del suo rapporto con i Fab Four, soffermandosi in particolar modo sulle sue discussioni con Federer e Djokovic

Juan Martin Del Potro ha spesso occupato, quando nella sua carriera gli infortuni non lo hanno limitato, uno degli spazi a ridosso o ‘in mezzo’ ai Fab Four. In una recente intervista l’argentino ha spiegato il suo rapporto con i grandi nomi del tennis, rivelando di cosa parla con Federer e Djokovic quando : “con Federer parlo molto di calcio, non tanto di tennis perché poi ci affrontiamo e tra l’altro dovrei fare io domande a lui e non mi risponderebbe. Qui in Argentina è rimasto colpito dal sostegno del nostro Paese. È rimasto stupito dall’umanità della gente, non so se ha provato una cosa simile in altre parti del mondo. È molto bello che lui, il migliore di sempre, abbia questo ricordo. Djokovic? Sono stato sorpreso che mi abbia considerato un esempio per gli infortuni. Mi ha emozionato. Abbiamo parlato molto delle paure e delle sconfitte nei primi sei mesi dell’anno che per lui sono stati molto difficili. Anche se mi rammarico di avergli dato consigli perché ora sta battendo tutti (ride, ndr). Ma si merita tutto, è un grande esempio“.