Jonathan Moscrop - LaPresse

La Cassazione ha respinto il ricorso della Juventus contro la decisione della Corte d’Appello di Roma: lo scudetto 2005/2006, assegnato all’Inter dopo ‘Calciopoli’, resta ai nerazzurri

Dopo anni di battaglie legali e schermaglie dialettiche fra società e tifosi, la legge ha espresso il proprio verdetto sul tanto dibattuto scudetto 2005/2006: la Cassazione ha respinto il ricorso della Juventus contro la decisione della Corte d’Appello di Roma che nell’anno 2016 aveva assegnato all’Inter lo scudetto revocato ai bianconeri, classificatisi come primi in classifica ed in seguito retrocessi in Serie B dopo i fatti di ‘Calciopoli’. Stando agli ultimi sviluppi dunque, i nerazzurri resteranno Campioni d’Italia per la stagione 2005/2006.