LaPresse/EXPA

Olsson al comando dopo la prima manche del gigante di Saalbach, De Aliprandini, Moelgg e Tonetti non lontani dalla top ten

Grande sorpresa nella prima manche del gigante di Saalbach. Davanti ai propri tifosi l’austriaco Marcel Hirscher, leader indiscusso della Coppa del mondo capace di vincere le ultime sei gare della specialità (più il parallelo dell’Alta Badia), è soltanto quinto, a 71 centesimi da Matts Olsson. Lo svedese, partito con il pettorale numero 1, è al comando nonostante un avvio non eccezionale (ottavo al primo intermedio), ma la lotta per il podio è apertissima, con l’altro austriaco Manuel Feller ad appena 3 centesimi e il talento Svizzero Loic Meillard a 30 dopo aver perso quasi un secondo nella parte finale del tracciato. Henrik Kristoffersen, il grande rivale di Hirscher, per ora non approfitta della giornata no dell’avversario ed è ancora dietro, in sesta posizione.

Gare diverse, ma risultati molto simili per gli atleti di punta della Nazionale, Luca De Aliprandini, Manfred Moelgg e Riccardo Tonetti, rispettivamente 12°, 13° e 14°, tutti qualificati per la seconda manche a oltre due secondi da Olsson, ma non lontani dalla top ten. Il migliore è De Aliprandini, che aveva fatto ben sperare con un’ottima partenza, poi ha continuato con linee molto strette, ma perdendo velocità e nel finale ha commesso un paio di errori che gli hanno fatto perdere qualche posizione. Al contrario Moelgg si è ripreso nella parte centrale del tracciato dopo un inizio non velocissimo, mentre Tonetti è sembrato più preciso nelle ultime porte. Ha strappato la qualificazione alla seconda manche anche Andrea Ballerin, 27° con un ritardo di 4″57: reduce dal secondo posto di Andalo in Coppa Europa, ha centrato l’obiettivo alla sua prima presenza in Coppa del mondo. Fuori dai trenta gli altri azzurri Giovanni Borsotti, Hannes Zingerle, Simon Maurberger e Roberto Nani.

Ordine d’arrivo prima manche GS maschile Cdm Saalbach (Aut)

1 OLSSON Matts SWE 1:20.76
2 FELLER Manuel AUT 1:20.79 +0.03
3 MEILLARD Loic SUI 1:21.06 +0.30
4 KRANJEC Zan SLO 1:21.28 +0.52
5 HIRSCHER Marcel AUT 1:21.47 +0.71
6 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 1:21.65 +0.89
7 LUITZ Stefan GER 1:21.83 +1.07
8 FAIVRE Mathieu FRA 1:22.18 +1.42
9 FORD Tommy USA 1:22.66 +1.90
10 PINTURAULT Alexis FRA 1:22.67 +1.91
11 FANARA Thomas FRA 1:22.76 +2.00
12 DE ALIPRANDINI Luca ITA 1:22.85 +2.09
13 MOELGG Manfred ITA 1:22.89 +2.13
14 TONETTI Riccardo ITA 1:23.11 +2.35
15 NESTVOLD-HAUGEN Leif Kristian NOR 1:23.16 +2.40
16 TUMLER Thomas SUI 1:23.33 +2.57
17 MUFFAT-JEANDET Victor FRA 1:23.42 +2.66
18 LIGETY Ted USA 1:23.46 +2.70
19 SCHMID Alexander GER 1:23.81 +3.05
20 READ Erik CAN 1:24.02 +3.26
21 CAVIEZEL Gino SUI 1:24.27 +3.51
22 ODERMATT Marco SUI 1:24.53 +3.77
23 WINDINGSTAD Rasmus NOR 1:24.58 +3.82
24 ZUBCIC Filip CRO 1:24.77 +4.01
25 ZAMPA Adam SVK 1:25.05 +4.29
26 SCHOERGHOFER Philipp AUT 1:25.19 +4.43
27 BALLERIN Andrea ITA 1:25.33 +4.57
28 MAES Sam BEL 1:25.35 +4.59
29 STROLZ Johannes AUT 1:25.39 +4.63
30 SOLHEIM Fabian Wilkens NOR 1:25.43 +4.67

36 BORSOTTI Giovanni ITA 1:26.06 +5.30
38 ZINGERLE Hannes ITA 1:26.15 +5.39
40 MAURBERGER Simon ITA 1:26.45 +5.69
49 NANI Roberto ITA 1:29.55 +8.79