AFP/LaPresse

Pozza di Fassa rinuncia ai due giganti maschili di Coppa Europa di settimana prossima, si cerca un’altra località italiana

I due slalom gigante di Coppa Europa maschile in calendario lunedì 17 e martedì 18 dicembre sulla pista Aloch non si disputeranno come da programma per questioni di sicurezza. Il nuovo tracciato, che in questi mesi ha subito un significativo restyling con l’allungamento a monte in vista dei Campionati Mondiali Junior del prossimo febbraio, è stato innevato a tempo di record, ma lo spessore del manto nevoso non è sufficiente per garantire la barratura richiesta dalla Federazione Internazionale dello sci per le competizioni continentali.

«Con dispiacere – spiega il presidente dello Ski Team Fassa Leonardo Bernard – non siamo in grado di proporre la due giorni intitolata ad Elke Pastore, un appuntamento che da più di 15 anni è tappa fissa di Coppa Europa e per il quale abbiamo sempre ricevuto apprezzamenti da atleti, tecnici e dalla Fis. Purtroppo le elevate temperature dei giorni scorsi non hanno consentito la produzione di neve in maniera sufficiente per garantire i parametri che richiede un evento internazionale di questo livello».

La pista Aloch, che ricordiamo dal 2006 assieme ad altre otto del comprensorio Val di Fassa è training center ufficiale di allenamento per la Fisi, sarà completata e pronta ad ospitare allenamenti del Team Italia e delle altre nazionali per il periodo natalizio. Il Delegato Fis Peter Gerdol assieme al referente della Fisi per la Coppa Europa Roberto Lorenzi stanno lavorando per garantire la disputa dei due slalom gigante in un’altra località italiana.