AFP/LaPresse
La Gran Risa si gode le magie di uno dei più grandi campioni della storia dello sci alpino: Marcel Hirscher, vincitore delle ultime sette Coppe del mondo, dà spettacolo in Alta Badia dominando la prima manche del gigante con 94 centesimi di vantaggio sul secondo, Matts Olsson, e un secondo netto sul terzo, la sorpresa Marc Odermatt, partito con il pettorale numero 27. La lotta per il podio è comunque aperta, perché atleti com Manuel Feller ed Henrik Kristoffersen, come Alexis Pinturault, possono recuperare i decimi di distacco accumulati mattinata.

Purtroppo sono lontani dalle prime posizioni gli azzurri. Manfred Moelgg, nonostante l’influenza e il mal di schiena che l’hanno tormentato durante tutta la settimana, è stato il migliore con il diciottesimo tempo e 2″63 di ritardo da Marcel Hirscher. La sua è stata una gara senza particolari sbavature, ma – come ha ammesso lui stesso al traguardo – ha avuto qualche problema nelle curve. Luca De Aliprandini dovrebbe riuscire a qualificarsi da 28° (la gara è ancora in corso) per la seconda manche, con la speranza che faccia come in Val d’Isère dove recuperò qualche posizione. Fuori dai trenta Riccardo Tonetti dopo due ottavi posti consecutivi, non si sono qualificati neppure gli altri azzurri Simon Maurberger e Giulio Bosca.

Ordine d’arrivo prima manche GS maschile Cdm Alta Badia (Ita)
1 HIRSCHER Marcel AUT 1:17.61
2 OLSSON Matts SWE 1:18.55 +0.94
3 ODERMATT Marco SUI 1:18.61 +1.00
4 FELLER Manuel AUT 1:18.64 +1.03
5 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 1:18.94 +1.33
6 KRANJEC Zan SLO 1:19.16 +1.55
7 PINTURAULT Alexis FRA 1:19.19 +1.58
8 MUFFAT-JEANDET Victor FRA 1:19.20 +1.59
9 FORD Tommy USA 1:19.21 +1.60
10 LUITZ Stefan GER 1:19.36 +1.75

18 MOELGG Manfred ITA 1:20.24 +2.63
28 DE ALIPRANDINI Luca ITA 1:20.99 +3.38