AFP/LaPresse

Ranking ATP, la stagione per i big si è chiusa con le Finals di Londra, ancora però qualche torneo in giro per il mondo si è giocato

Con la conclusione delle Atp World Tour Finals di Londra il ranking è diventato ‘end year’, per i tennisti che giocano esclusivamente i tornei del tour maggiore, che ripartirà la prima settimana di gennaio. In vetta c’è Novak Djokovic, tornato a sedersi sul trono per la quarta volta dopo la finale di Parigi-Bercy: per Nole è la settima settimana consecutiva al comando (la 230esima complessiva). In seconda posizione c’è Rafael Nadal, staccato di 1.565 punti, mentre sul gradino più basso del podio c’è Roger Federer che precede Alexander Zverev e Juan Martin Del Potro. In sesta posizione c’è Kevin Anderson davanti a Marin Cilic: quindi Dominic Thiem, Kei Nishikori e John Isner. Per quanto riguarda gli italiani, Fabio Fognini si conferma il primo degli azzurrie al numero 13, alle sue spalle nessuna variazione anche per Marco Cecchinato, numero 20, Andreas Seppi, numero 37, e Matteo Berrettini, numero 54. Complessivamente sono stabili le posizioni di tutti i primi 14 italiani in classifica mondiale: l’unico a guadagnare una posizione è Andrea Arnaboldi, n.181. La top ten Atp, tra parentesi la posizione della scorsa settimana: 1. (1) Novak Djokovic (Srb) 9.045 punti; 2. (2) Rafael Nadal (Spa) 7.480; 3. (3) Roger Federer (Svi) 6.420; 4. (4) Alexander Zverev (Ger) 6.385; 5. (5) Juan Martin Del Potro (Arg) 5.300; 6. (6) Kevin Anderson, (Sudafrica) 4.710; 7. (7) Marin Cilic (Cro) 4.250; 8. (8) Dominic Thiem, (Aut) 4.095; 9. (9) Kei Nishikori (Jap) 3.590; 10. (10) John Isner (Usa) 3.155. (Spr/AdnKronos)