2018 FIVB

Miriam Sylla piange la scomparsa della madre Salimata: la mamma della schiacciatrice della Nazionale italiana femminile di Pallavolo morta dopo una lunga malattia

Il 2018 di Miriam Sylla si chiude con un avvenimento di infinita tristezza. Dopo un anno strepitoso in campo, coronato dallo splendido argento ai Mondiali di volley 2018, la giovane atleta palermitana, di origini ivoriane, piange la scomparsa della madre Salimata.  Miriam Sylla si trovava in Lussemburgo ormai da giorni per stare al fianco della madre, malata da tempo.

AFP/LaPresse

Tutto il mondo della pallavolo si stringe attorno al dolore della 23enne schiacciatrice della Nazionale italiana femminile: “tutto il mondo della Pallavolo Italiana si stringe attorno alla schiacciatrice azzurra Miriam Sylla per la perdita dell’amata madre, venuta a mancare dopo una lunga malattia. Da parte del presidente Pietro Bruno Cattaneo, dei vicepresidenti Adriano Bilato e Giuseppe Manfredi, del segretario generale Alberto Rabiti, del Consiglio Federale e dell’intera Federazione Italiana Pallavolo giungano a Miriam le più sentite condoglianze“, questo il comunicato della Federvolley.

La Redazione di SportFair si stringe attorno al dolore di Miriam.