matteo restivo
Gian Mattia D'Alberto / lapresse

Tutto il dispiacere di Matteo Restivo dopo l’eliminazione dai 200 dorso ai Mondiali di nuoto in vasca corta a Hangzhou

Niente da fare per Matteo Restivo nelle batterie dei 200 dorso disputate nella notte italiana ai Mondiali di Nuoto in vasca corta ad Hangzhou. L’azzurro non è riuscito a staccare il pass per la finalissima di questa mattina, masticando amaro. Il 23enne udinese ha chiuso all’undicesimo posto generale, col crono di 1.51.58. “E’ difficile mantenere la concentrazione per dieci giorni qui in Cina e gareggiare l’ultimo giorno. E’ il mio migliore di ben tre secondi e sono soddisfatto perché è una prova di maturità. Certo la vasca corta non è nelle mie  corde, queste gare le ho finalizzate solo nell’ultimo mese e va bene così per ora“, ha affermato Restivo dopo l’eliminazione.