LeBron James
Frederic J. BROWN / AFP

LeBron James fa chiarezza sulle dinamiche del suo infortunio occorso la notte di Natale nella sfida contro gli Warriors: in caso di lungo stop per Los Angeles sarebbe un brutto colpo

Nonostante lo strepitoso successo contro il Golden State Warriors, maturato nella sera di Natale, i tifosi dei Los Angeles Lakers non possono sorridere pienamente. I giallo-viola devono fare i conti con l’infortunio di LeBron James che ha rimediato un problema all’inguine. Lo stesso numero 23 si è dimostrato alquanto incerto in merito al suo infortunio: “di solito non mi preoccupo degli infortuni. Sono uscito dal campo sulle mie gambe e ho cercato di capire se facendo un po’ di stretching potessi rientrare. Il dolore, però, non è passato, penso si sia trattato di un’iperestensione del muscolo”.

Un brutto colpo per i Lakers che si trovano attualmente quarti ad Ovest con un record stagionale di 20 vittorie e 14 sconfitte. Inutile dirlo che se LeBron James dovesse saltare diverse gare i giallo-viola ne risentirebbero enormemente, sia sul piano della leadership che su quello dell’importanza in termini di vittorie visti i 27.3 punti, 8.3 rimbalzi, 7.1 assist i media a partita.