LaPresse

Kevin Garnett ha parlato, senza mezzi termini, delle voci di mercato che vorrebbero Anthony Davis in maglia Lakers, consigliando a ‘The Brow’ di trasferirsi subito a Los Angeles

Nei giorni scorsi Anthony Davis è finito al centro di diversi rumor di mercato. Il centro dei Pelicans sarebbe sostanzialmente davanti ad un bivio: rinnovare con i Pelicans per un quinquennale da 239 milioni complessivi, il contratto più ricco che una squadra NBA possa offrirgli; oppure trasferirsi in un’altra franchigia che possa ambire a vincere un anello con Lakers e Celtics in prima fila. Davis si è chiamato fuori da ogni discorso riguardante il mercato, ma stampa e addetti ai lavori gli hanno dato qualche ‘consiglio’ a più riprese. Il più netto è stato quello di Kevin Garnett che, senza mezzi termini, gli ha detto di andare a fare la storia ai Lakers: “l’ho detto direttamente a lui in faccia quello che penso. Non voglio dire che giocare ai Pelicans sia una cosa sprecata ma non è quello che merita. Giocare a Los Angeles è storia. Deve andare in un posto dove possa giocare con un altro giocatore del suo livello per essere competitivo per la vittoria del campionato. E’ stato a New Orleans abbastanza a lungo, ora è tempo di cambiare. Questo è tutto ed ora è il momento ideale”.