LaPresse/Reuters

Dopo il ko Kevin Love, anche l’altra stella si fa male: infortunatosi nella sfida contro i Bucks, Tristan Thompson rientrerà nel giro di 4 settimane

Situazione davvero complicata in casa Cleveland Cavaliers. Le ottimistiche ambizioni di Playoff ad inizio stagione si sono ben presto scontrate con 6 vittorie e 21 sconfitte nelle prime gare di campionato, un inizio che ha proiettato i Cavs sul fondo della classifica ad Est. Come se non bastasse l’addio di LeBron James, l’esonero di coach Lue e lo scarso feeling con le vittorie, anche gli infortuni hanno deciso di mettere i bastoni fra le ruote alla franchigia dell’Ohio. Il primo ad infortunarsi è stato Kevin Love, l’uomo simbolo della squadra dopo l’addio del ‘Re’. Nell’ultima sfida contro i Bucks, si è fatto male anche Tristan Thompson, la seconda stella della squadra. Il lungo canadese ha rimediato una distorsione al piede sinistro ricadendo malamente dopo un rimbalzo: i tempi di recupero dovrebbero essere di 4 settimane.