Fultz
LaPresse/Reuters

La cessione di Markelle Fultz non appare così scontata come sembrava nei giorni scorsi: metà della dirigenza dei Sixers indecisa sul futuro del proprio playmaker

I Philadelphia 76ers attendono nuove offerte per Markelle Fultz. La franchigia della ‘Città dell’amore fraterno’ sembra aver relegato ai margini della rosa il talentino scelto con la first pick nel Draft 2017: troppi infortuni, troppe incognite. I Sixers vogliono vincere e vogliono farlo subito. Non per questo però, Fultz dovrà essere svenduto, i Sixers sanno di avere un giocatore sicuramente svalutato a causa di infortuni e rumor della stampa, ma che per molte squadre può ancora essere una scommessa intrigante. Stando a quanto riportato dal Philadelphia Inquirer però, sulla cessione di Fultz non ci sarebbe la decisione unanime della dirigenza: una parte dei vertici dei Sixers vorrebbe aspettare il ritorno a pieno regime del ragazzo dall’ultimo infortunio, aspettando di valutarne le condizioni. Se Fultz dovesse riprendersi sarebbe l’uomo in più dei Sixers e, se anche dovesse mostrare solo dei lievi miglioramenti, il suo valore potrebbe alzarsi nell’ottica di una trade a ridosso della deadline di febbraio.