jorge lorenzo
AFP/LaPresse

Jorge Lorenzo ed il paragone tra due e quattro ruote: il parere del maiorchino sulla differenza tra MotoGp e F1

Jorge Lorenzo sta lavorando sodo sul suo fisico per recuperare la sua forma, dopo il brutto infortunio che ha rovinato il suo finale di stagione 2018 con la Ducati, per iniziare la nuova avventura in Honda al top. Il pilota maiorchino ha di recente partecipato al gala ‘Sport and Talk from Hangar-7’ di ServusTV durante il quale ha parlato della differenza tra due e quattro ruote e della sua avventura su una monoposto di F1.

E’ sempre stato il mio sogno di guidare una vettura di Formula 1. Guidare una moto è come camminare per me. Una macchina da corsa è qualcosa di completamente diverso. Ma ero curioso di sapere quello che avrei potuto ottenere in un breve periodo di tempo con una macchina da corsa e al tempo stesso divertirmi. So che non sarò mai campione di F1, ma ho voluto ottenere il massimo in quel momento“, ha dichiarato Lorenzo a Speedweek.

Due anni fa, sono rimasto impressionato dal carico aerodinamico prodotto da queste vetture, a Silverstone sono stato in grado di andare a tutta velocità, in curva con la quinta, mentre con la MotoGP andiamo in terza, con circa il trenta percento del gas. È incredibile come riesci a rallentare, ma penso che sia più facile entrare in una monoposto di Formula 1 per noi  motociclisti, che per i piloti di auto salire su una moto da corsa. Sulla moto devi lavorare di più sul corpo e se cadi, non sei circondato da una cella in fibra di carbonio, sei seduto sul sedile“, ha aggiunto Lorenzo.