Montolivo
Montolivo - ph Lapresse

Giovanni Branchini, agente di Riccardo Montolivo, non le ha mandate a dire al tecnico del Milan Gennaro Gattuso

La decisione dell’allenatore di non prenderlo in considerazione va rispettata anche se ha oltrepassato i limiti della logica. Non voglio parlare di scorrettezza o mobbing, ma è difficile pensare che Montolivo sia diventato il ventisettesimo calciatore per qualità e affidabilità del Milan“. Giovanni Branchini, agente di Riccardo Montolivo, ha tuonato a seguito dell’ennesima esclusione del proprio assistito, anche dopo le numerose assenze a centrocampo per i rossoneri. Gattuso ha preverito schierare Mauri a centrocampo assieme all’adattato Calabria, un terzino spostato in mezzo. “E’ dal 13 maggio che non gioca una partita e nemmeno una partitella in allenamento. Può interessare al Genoa? Non lo so, so solo – ha concluso Branchini a Radio Deejay – che Montolivo non ha mai rifiutato alcun trasferimento, anche se gli altri club penseranno abbia qualche malattia contagiosa”.