gattuso
AFP/LaPresse

Milan, Rino Gattuso è tornato sulla gara di Atene che ha estromesso i rossoneri dall’Europa League, un incontro che lascerà il segno

Fa rabbia uscire in quel modo dall’Europa League, perché avevamo il match in mano. Abbiamo regalato una partita, dormendo completamente in certi episodi. È vero, c’è stato qualche errore arbitrale ma nel calcio succede e non dobbiamo attaccarci a queste cose. Serve che stiamo svegli, nel calcio bisogna essere sempre belli sul pezzo, perché quando non abbiamo veemenza e rabbia poi non raccogliamo risultati“. L’allenatore del Milan, Rino Gattuso, torna con queste parole sull’eliminazione in Europa League di giovedì scorso. “Abbiamo sbagliato qualcosa nel percorso in Europa, non solo giovedì ad Atene ma anche nelle 5 partite precedenti -aggiunge Gattuso in conferenza stampa alla vigilia del match con il Bologna-. Nel calcio moderno vedere gente che piange nello spogliatoio vuol dire che sono rimasti dei valori del calcio di 10-20 anni fa. A livello umano questo gruppo ha sensibilità e valori, dobbiamo ricordarci di avere questa cicatrice addosso e curarcela bene“. (Spr/AdnKronos)

Gattuso bacchetta Higuain e lo sprona in vista dei prossimi impegni

Higuain
Spada/LaPresse

Ho parlato con Gonzalo, il primo deluso dalla situazione è lui. Ma in questo momento deve darci esperienza e carattere, poi i suoi gol. Nella difficoltà, la priorità non sono le reti ma la sua leadership, il suo trascinare i compagni anche se qualcuno sbaglia“. L’allenatore del Milan, Rino Gattuso, si esprime così sul difficile momento di Gonzalo Higuain che non segna da quasi due mesi. “Le chiacchiere intorno a lui ci saranno sempre, non possiamo controllare tutto, gli ho detto che da parte di tutti c’è apprezzamento ma deve fare qualcosa in più -aggiunge Gattuso in conferenza stampa alla vigilia del match con il Bologna-. Bisogna concentrarsi sul fare le cose al cento per cento e con gli occhi avvelenati“. (Spr/AdnKronos)