Gattuso
Spada/LaPresse

Milan, Gattuso a rischio esonero ed il neo amministratore delegato Gazidis ha in mente un nome per rinnovare le ambizioni rossonere

Milan, Gennaro Gattuso è a rischio esonero dopo la sconfitta odierna contro la Fiorentina di fronte al pubblico di San Siro. Intendiamoci, il tecnico rossonero non verrà sollevato all’istante, ma si giocherà il proprio futuro nelle prossime due giornate ravvicinate, il 26 e 29 di dicembre. Si tratta di due gare abbordabilissime contro Frosinone e Spal, gare che Gattuso dovrà vincere per non rischiare l’esonero immediato dalla panchina rossonera che traballa come mai prima d’ora. Il neo amministratore delegato Gazidis, potrebbe portare alla corte di Elliott la candidatura di una sua vecchia conoscenza, un altro ex Arsenal che risponde al nome di Arsene Wenger, libero dopo l’addio ai Gunners in estate. L’ipotesi è molto ‘chiacchierata’ nelle ultime ore, Gattuso deve stare molto attento, servono sei punti contro due squadre in lotta per la salvezza per risollevare le sorti del Milan.