LaPresse/EFE

Gli Houston Rockets piazzano un colpo nel loro backcourt: firmato il free agent Austin Rivers tagliato dai Suns

Arrivato ai Phoenix Suns nella trade che ha portato Trevor Ariza ai Washington Wizards, Austin Rivers ha già cambiato squdra. L’ex playmaker dei Clippers ha chiesto subito di essere tagliato alla franchigia dell’Arizona, rinunciando ad un ruolo di primo piano e un posto da titolare per potersi accordare con una franchigia che puntasse alla postseason. Concesso il buyout, il figlio di Doc Rivers ha subito trovato l’accordo con gli Houston Rockets per un annuale garantito. L’arrivo di Austin Rivers rinforza il backcour dei texani, orfani di Chris Paul fermato per infortunio. Rivers aveva avuto, in passato, qualche screzio proprio con Chris Paul, ma CP3, secondo l’insider Wojnarowski, avrebbe dato via libera all’operazione.