Di Francesco
LaPresse/AS Roma/Luciano Rossi

L’allenatore giallorosso si è soffermato sulla partita di oggi, esprimendo il proprio punto di vista su quanto visto in campo

Sconfitta ma con onore, la Roma esce dal terreno di gioco dell’Allianz Stadium a testa alta e con tante buone notizie in vista del futuro. L’1-0 firmato Mandzukic brucia eccome, ma la reazione vista in campo ha soddisfatto Eusebio Di Francesco.

LaPresse/AS Roma/Luciano Rossi

Interrogato nel post gara, l’allenatore giallorosso ha espresso il proprio punto di vista: “nelle partite ci sta fare meglio in un tempo che in un altro. La squadra viveva le paure delle partite precedenti e ha iniziato lenta. Siamo mancati nella scelta finale, dopo i recuperi alti, calciando poco in porta. La maturità della Juve è superiore, ma io sono contento della reazione della mia Roma. Volevo fare densità in mezzo e sfruttare i due attaccanti davanti, tenendoli più vicini. L’atteggiamento e la voglia di giocare sono stati positivi, abbiamo avuto un buon palleggio, anche nella metà campo avversaria e soprattutto nella ripresa. Ma se non concretizzi la tua mole di gioco, c’è poco da fare. Schick? Ha giocato tutta la partita perché è stato sempre nella gara, chiaro che si aspetta anche qualche tiro in più da un attaccante, ma per il resto ha fatto quello che gli avevo chiesto“.