raiola
LaPresse/Spada

Parole forti quelle di Raiola, che sottolinea il proprio punto di vista circa quanto accaduto ieri sera a San Siro

Un attacco durissimo, in pieno stile Raiola. Il procuratore di Ibrahimovic e Balotelli è intervenuto su quanto accaduto a San Siro durante Inter-Napoli, condannando pesantemente gli ululati razzisti rivolti a Kalidou Koulibaly.

Spada/LaPresse

Un comportamento pessimo, nei confronti del quale Raiola ha espresso tutto il proprio disappunto: “il razzismo è per definizione ignoranza, è difficile dialogare con gli ignoranti ma dobbiamo lottare sempre contro di loro, uniti insieme. Ma dov’è il governo? Sia quello vero che quello del calcio? Dov’è il sindacato? Dove sono l’unità e la solidarietà tra tutti i calciatori e i club? Questo è un problema di tutti i proprietari e tutti i calciatori. Se l’Italia non riesce a sconfiggere questo cancro non ha futuroIl calcio è uno specchio della società, ci vuole un obiettivo unico, ci vuole coraggio, ci vogliono idee sane, ci vogliono le palle”.