Lapresse/Photo4

Sebastian Vettel e Michael Schumacher dopo l’incidente di Meribel non si sono mai più rivisti, l’ammissione del tedesco della Ferrari in un’intervista

Sebastian Vettel non ha mai fatto segreto d’ispirarsi a Michael Schumacher nelle sue prodezze sui circuiti di Formula Uno di tutto il mondo. Tedesco come lui, cresciuto a pane e Schumacher e ferrarista proprio come il suo predecessore, il pilota vice campione del mondo 2018 ha più volte ribadito la sua stima verso l’ex collega. “Michael ha trascorso molti anni a Maranello e il suo spirito continua ad aleggiare nel team! – ha detto recentemente in un’intervista VettelCon Michael avrei potuto parlare il linguaggio del pilota, che è diverso da quello dei tecnici. Ecco perché discutere con lui sarebbe estremamente utile”. Al Blick di Zurigo, alla domanda dell’intervistatore che gli ha chiesto se fosse mai andato a trovare Schumacher dopo l’incidente sugli sci avvenuto 5 anni fa, Sebastian ha risposto dopo un momento di imbarazzo un secco ”no”.