Vasseur
Photo4/LaPresse

Il team principal ha parlato delle prime settimane di lavoro con Raikkonen, esprimendo le proprie sensazioni a riguardo

L’avventura di Raikkonen in Alfa-Sauber è già cominciata, il finlandese si è già fatto vedere più volte in fabbrica ad Hinwil per seguire da vicino lo sviluppo della monoposto.

Un comportamento esemplare quello del finlandese, che punta a migliorare ulteriormente il livello del team, continuando a scalare la classifica Costruttori dopo l’ottavo posto della scorsa stagione. Interrogato sull’arrivo di Iceman, il team principal Vasseur ha espresso la propria felicità: “il nome Alfa Romeo sicuramente ci aiuta nel riempire le varie posizioniormai siamo diventati un buon indirizzo al quale rivolgersi. L’arrivo di Raikkonen? E’ una manna dal cielo, tra di noi c’è un’ottima comprensione. Non ci sono cazzate, andiamo d’accordo. Lui può aiutarci molto, viene in fabbrica sempre più spesso. Per quanto riguarda Giovinazzi, devo dire che ha imparato molto in Ferrari. Si dice che quest’anno abbia fatto oltre 75.000 chilometri al simulatore. La presentazione della nuova vettura? Sarà a metà febbraio, poco prima dei test di Barcellona. Siamo tutti emozionati e motivati”.