Il team principal Szafnauer ha analizzato l’impatto di Stroll con la Force India, rimanendo entusiasta dei suoi risultati al simulatore

L’avventura di Lance Stroll in Force India è iniziata meglio del previsto, considerati i risultati ottenuti dal canadese sia in pista che al simulatore.

Photo4 / LaPresse

Proprio in riferimento a quest’ultimo, il team principal Szafnauer ha sottolineato al podcast della F1 “Beyond the Grid” di essere rimasto impressionato dai tempi ottenuti dal figlio di Lawrence, nuovo patron del team: “Lance si è goduto il suo tempo nell’abitacolo, ci ha detto che riesce a fare quello che vuole in macchina e questo è positivo. Siamo rimasti davvero impressionati da Lance. Ci aveva già impressionato al simulatore, è stato molto veloce tanto da pareggiare il livello di Esteban. Speravamo solo che il ritmo che aveva mostrato al simulatore si potesse confermare in pista ed è stato così, perché è stato molto veloce. Vediamo un grande potenziale in lui e lavoreremo per sperare di insegnargli alcune cose sugli pneumatici, come gestirli per fare in modo che siano veloci per tutto lo stint. Inoltre dovremo aiutarlo a fare meglio in qualifica. Ci sembra che abbia delle grandi capacità, è veloce e di solito è molto bravo alla partenza e nel primo giro, quindi non vediamo l’ora di lavorare con lui“.