sebastian vettel
photo4/Lapresse

Il pilota della Ferrari Sebastian Vettel ha elogiato Roger Federer, definendolo simbolo di perfezione ed eterno campione, capace di restare al top anche a 37 anni

Roger Federer è considerato da diversi fan e addetti ai lavori il G.O.A.T del tennis, ovvero il miglior giocatore della storia. Il campione svizzero, nel corso degli anni, grazie a trofei, vittorie e record, ha raggiunto uno status tale da diventare non solo una leggenda del tennis, ma anche un modello dal quale trarre ispirazione per qualsiasi sportivo, anche senza racchetta in mano. Ne è l’esempio Sebastian Vettel, pilota della Ferrari, che in una recente intervista al giornale tedesco ‘Blick’ ha speso delle splendide parole per Roger Federer: “l’ho visto una volta e gli ho stretto la mano. Ma non ci ho mai parlato in privato. Lui è il simbolo dell’estetica e della perfezione negli sport. Roger Federer è eterno. Ci sono regole che valgono per tutti, ma per lui sembra differente. È semplicemente grandioso. E ha 37 anni”.