Raikkonen
photo4/Lapresse

Il pilota della Ferrari ha analizzato la sua avventura in Ferrari, sottolineando come si trattasse del momento giusto per andare via

Tanti ricordi, un titolo mondiale e tanta voglia di continuare a stupire. Kimi Raikkonen chiude la porta al passato, concentrandosi sul presente e sul futuro che, per i prossimi due anni, sarà ancora in Formula 1.

RAIKKONEN
photo4/Lapresse

Il pilota finlandese si è raccontato ai microfoni di Sky Sport, parlando all’interno di uno speciale a lui completamente dedicato. Un modo per esaltare la sue esperienza a Maranello, con un occhio su quella che sta per cominciare in Alfa-Sauber: “ho già lasciato una volta la Ferrari, non è una cosa nuova per me. Quelle erano circostanze diverse, questa è una storia completamente differente. Era arrivato il momento di fare qualcosa di diverso, e sono davvero ansioso di ricominciare. Fa tutto parte della vita, affrontare nuove sfide. E sarà così per tutti, per me, per la Ferrari. Avremo dei bei ricordi insieme perché con loro ho vinto un mondiale. È una cosa che non succede spesso, sono entrato in un gruppo speciale di persone. Abbiamo anche vinto due mondiali costruttori, è stato fantastico. Ovviamente ci sono stati momenti meno belli, ma fa parte del gioco, ci sono anche quelli. E passati quelli, esserci è ancora più bello. E vediamo cosa succederà in futuro”.