LaPresse

Un gesto solidale da parte dei due uomini più rappresentativi della Mercedes nei confronti della fondazione di Michael Schumacher: l’azione nobile di Lewis Hamilton e Toto Wolff

Di Michael Schumacher, dopo l’incidente sugli sci che 5 anni fa l’ha costretto in un letto nella sua casa di Losanna, non si conoscono i dettagli delle sue condizioni di salute. Del campione di Formula Uno, che per anni ha dominato su tutti i circuiti del mondo, non si hanno notizie precise e dettagliate, mentre degli omaggi al tedesco e delle azioni nobili della famiglia in ambiente solidale si sa un po’ di più.

A tal proposito, la Fondazione Michael Schumacher, nata per supportare la ricerca neurologica e per lo sviluppo di innovazioni legate alle protezione del cranio nelle attività sportive, vanta testimonial di spicco che cercano di aiutare la bella iniziativa promossa dalla famiglia di Schumi. Tra gli altri personaggi degni di nota ci sono Jean Todt, Ross Brawn, ma anche i due uomini più rappresentativi della Mercedes. Toto Wolff e Lewis Hamilton si sono fatti baluardo del progetto di Michael per sostenere la ricerca della Fondazione e raccogliere fondi. In particolare il pilota britannico ha messo all’asta la maglia con cui celebrò le 68 pole position, infrangendo con questo magnifico risultato proprio il record di Schumacher. Il ricavato della ‘preziosa’ t-shirt andrà infatti proprio alla Fondazione Michael Schumacher.