AFP/LaPresse

Europa League, Lazio e Milan giocheranno questa sera contro Eintracht ed Olympiacos, nel frattempo i soliti scontri vanno in scena

Quest’oggi, dopo la due giorni di Champions, spazio alle gare di Europa League. Lazio e Milan saranno impegnate rispettivamente all’Olimpico contro l’Eintracht di Francoforte e ad Atene contro l’Olympiacos. In entrambi i casi le ore che precedono l’incontro sono state condizionate dalla solita guerriglia urbana che accompagna diverse gare di calcio. Il paradosso è che ormai ci siamo quasi abituati a tutto ciò, a questa assurdità. Andare in trasferta per seguire una gara di calcio e trovarsi all’interno di scontri, incidenti, danni al patrimonio artistico delle città. Incredibile ma vero. Ieri si sono registrati i primi incidenti in quel di Roma, con i tifosi tedeschi un po’ “alticci” in giro per la città. Il risultato? Locali danneggiati ed aggressioni ripetute, con la polizia attivissima nel placare il tutto. Ad Atene la situazione non è certo migliore, il Milan con un comunicato ha chiesto ai propri tifosi in trasferta di non farsi notare, non indossare i colori rossoneri, insomma di non far capire d’essere dei supporters avversari. Il tutto è assurdo ed ancor più assurdo è che tutto ciò è ormai diventato la normalità.