Dopo una prima marcia indietro del Governo sull’ecotassa spunta la possibilità di colpire SUV e auto di lusso

Dopo una prima marcia indietro relativa all’introduzione dell’ecotassa sull’acquisto di auto nuove di piccola cilindrata, il Governo sembra aver trovato un compromesso puntando su una tassazione che non sarà soltanto legati alla classe di emissioni dei veicoli, ma saranno dedicate ad automobili di lusso e ai SUV.

Ancora però, bisogna stabilire quali saranno i criteri che definiranno questo nuovo tipo di tassazione, mentre sembra confermato l’ecobonus fino a 6.000 euro per l’acquisto di auto elettriche o ibride.

Il programma del Governo dedicato alla mobilità sostenibile prevede anche l’istallazione di nuove colonnine per la ricarica elettrica su tutto il territorio nazionale.