• david lf smith
    david lf smith
/

Ecco una carrellata della auto elettriche più interessanti che usufruirebbero dell’incentivo economico per l’acquisto

Se il Governo dovesse confermare l’Ecobonus per le elettriche, con un incentivo economico per l’acquisto di un modello nuovo pari a 6.000 euro, il mercato delle vetture a zero emissioni potrebbe subire un’impennata. Cerchiamo quindi di capire quali sono i modelli più appetibili dotati di trazione elettriche che potrebbero usufruire di questo incentivo all’acquisto. Ad esempio, la Smart Fortwo dovrebbe essere proposta a 18mila euro invece che 24mila, la Volkswagen e-Up! passerebbe dagli attuali 27 a 21 mila euro, mentre la Citroën C-Zero e Peugeot iOn (16 kWh), passerebbero da 28 e 30 mila euro a 22-24 mila euro.

Salendo di dimensioni, scopriamo che il modello di segmento “B” Renault Zoe, passerebbe da 26 mila a 20 mila euro, prezzo a cui andrebbe aggiunto il costo del noleggio delle batterie proposto a 69 euro al mese per percorrenze di 7.500 km l’anno. La più costosa BMW i3 (42 kWh) potrebbe essere acquistata al prezzo di 34mila invece che 400mila euro.

Passando al segmento “C”, troviamo la pluripremiata Nissan Leaf offerta oggi a 33 mila euro, prezzo che potrebbe calare fino a quota 27mila euro. La Volkswagen e-Golf passerebbe invece da 40mila a 34mila euro), la Hyundai Ioniq da 38 mila a 32 mila euro) e la Kona a zero emissioni da 37.500 euro a 31.500 euro (batteria da 39 kWh), oppure da 42.500 a 36.500 euro (64 kWh). Chiudiamo con un loto di vetture di lusso rappresentato dalla Jaguar I-Pace che parte da 80 mila euro, dall’Audi e-tron (da 84 mila euro) e la nuova Model 3 che viene proposta da 60 mila euro.