Marchisio
Marchisio - LaPresse/Marco Alpozzi

Claudio Marchisio contento della sua scelta di approdare allo Zenit dopo il sofferto addio alla Juventus della scorsa estate

Claudio Marchisio ha voltato pagina dopo la lunga militanza alla Juventus. Il centrocampista è volato in Russia per unirsi allo Zenit, non senza polemiche con l’ambiente bianconero: “Era il momento – ha dichiarato il centrocampista a La Stampa -. Dopo tanti anni a Torino avevo dato tutto. Trovare ogni stagione nuova linfa, nello stesso ambiente, con le stesse persone è dura. Migliorarsi con costanza in una sola società è complicato, per questo chi riesce si chiama bandiera. Le polemiche sulla mia tenuta fisica? Qualsiasi polemica ci sia stata è davvero superata. Sto bene, lo Zenit è una squadra ambiziosa con 100 anti di storia e ha dei tifosi da brividi che cantano dal primo all’ultimo pure quando si perde. A San Pietroburgo c’è una sola squadra e allo stadio c’è la città intera. Nei primi cinque minuti cantano sempre l’inno dei club e gli avversari ascoltano perché è un pezzo di Russia“. Adesso dunque Claudio Marchisio si è costruito una nuova fase di carriera, la Juventus rappresenta il passato.