LaPresse/Stefano Porta

La sessione di calciomercato invernale potrebbe essere prolungata rispetto all’iniziale decisione della Figc di limitarla a 15 giorni

La sessione di calciomercato invernale continua a far discutere. C’è chi non la vorrebbe affatto (pochi a dire il vero), chi ha chiesto che si effettuasse durante la sosta dal 3 al 18 gennaio come in programma attualmente, e chi invece chiede che venga prolungata sino al 31 gennaio. Un caos insomma. Diversi club in estate hanno avallato l’idea di lasciare aperto il calciomercato solo sino all’inizio delle gare di campionato. Così è stato per la finestra estiva, con buoni risultati. Niente più caos di mercato durante le gare o calciatori con la testa altrove, una volta iniziato il campionato si è pensato solo al campo. Tale idea è stata dunque riportata anche alla sessione invernale, in programma dal 3 al 18, poco prima dell’inizio della seconda parte di stagione. L’idea di prolungarla sino al 31 sembra però potersi concretizzare, per il semplice motivo di allinearsi agli altri campionati europei. Nelle prossime ore arriverà la decisione ufficiale in merito alla sessione di gennaio: sarà prolungata?