AFP/LaPresse

Lardschneider in recupero nella pursuit di Ibu Cup in Val Ridanna: è sedicesima. Cappellari ventunesimo tra gli uomini

Tripletta russa nella pursuit femminile di Val Ridanna che ha chiuso la tappa italiana di Ibu Cup. Sul gradino più alto del podio è salita come nella sprint Anastasiia Morozova con il tempo di 31’05″1 e tre errori, seguita da Victoria Slivko, staccata di 15″7 senza errori e in rimonta di quattro posizioni, terza Svetlana Mironova a 55″5 senza errori. Fuori dal podio l’ucraina Yuliia Zhuravok e le svedesi Ingela Andersson ed Elisabeth Hoegberg. La migliore italiana è Irene Lardschneider, infallibile al poligono e sedicesima al traguardo con un recupero di sette posizioni, mentre Samuela Comola ha perduto due posti, fino al 44simo con quattro errori e un distacco di 7’43″9 dalla vincitrice.

Anche nella gara maschile il vincitore non è cambiato rispetto al giorno precedente con il secondo successo consecutivo di Johannes Dale che ha battuto ancora il russo Anton Babikov. Terzo Simon Fourcade, fratello del più famoso Martin. Il miglior italiano è stato Daniele Cappellari, quasi perfetto al poligono con un solo errore, così ha rimontato 7 posizioni classificandosi al 21° posto. Trentanovesimo Saverio Zini, Pietro Dutto si è ritirato dopo i primi due poligoni.

Ordine d’arrivo pursuit femminile Ibu Cup Val Ridanna (Ita):

  1. Anastasiia Morozova (Rus) 3 31’05″1
  2. Victoria Slivko (Rus) 0 +15″7
  3. Svetlana Mironova (Rus) 3 +5″55
  4. Yuliia Zhuravok (Ucr) 1 +1’06″2
  5. Ingela Andersson (Sve) 4 +1’19″2
  6. Elisabeth Hoegberg (Sve) 4 +1’30″7
  7. Janina Hettich (Ger) 1 +1’44″0
  8. Sarah Beaudry (Can) 3 +1’56″0
  9. Caroline Colombo (Fra) 1 +1’59″0
  10. Christina Rieder (Aut) 1 +2’01″1

  11. Irene Lardschneider (Ita) 0 +2’32″8

  12. Samuela Comola (Ita) 4 +7’43″9

Ordine d’arrivo pursuit maschile Ibu Cup Val Ridanna (Ita):

  1. Johannes Dale (Nor) 2 33:36.8
  2. Anton Babikov (Rus) 1 +13.7
  3. Simon Fourcade (Fra) 1 +47.4
  4. Sivert Guttorm Bakken (Nor) 3 +51.2
  5. Fabien Claude (Fra) 3 +1:00.7
  6. Fredrik Gjesbakk (Nor) 2 +1:09.9
  7. Alexander Povarnitsyn (Rus) 2 +1:14.0
  8. Roman Rees (Ger) 2 +1:35.3
  9. Sergey Korastylev (Rus) 3 +2:02.4
  10. Hugo Rivail (Fra) 3 +2:09.5

  11. Daniele Cappellari (Ita) 1 +3:21.5

  12. Saverio Zini (Ita) 4 +5:50.8
    Pietro Dutto (Ita) ritirato