rissa sassari milano

Incredibile rissa ieri pomeriggio al termine della sfida di Serie A tra Sassari e Milano: Gudaitis punzecchia Petteway e finisce a terra per un pugno di Thomas

Scintille in campo ieri pomeriggio al termine della sfida di Serie A di pallacanestro maschile tra Sassari e Milano. La squadra di coach Pianigiani ha avuto la meglio all’overtime, dopo una sfida davvero tosta e sofferta, per 106-107. Al termine della sfida, durante i saluti tra compagni, Gudaitis ha dato una spinta alla testa del suo avversario Petteway, che però, probabilmente anche carico di nervosismo per la sconfitta amara per un solo punto, non ha apprezzato il gesto del suo rivale.

Il giocatore del Banco di Sardegna Sassari ha subito reagito al gesto di Gudaitis, scatenando una rissa: il cestista dell’Armani Exchange Milano è poi finito in terra per un pugno ricevuto da Thomas, intromessosi nella lite. La FIP, dopo l’increscioso episodio, ha deciso di prendere seri provvedimenti: “squalifica per 2 gare in quanto al termine della gara colpiva con uno schiaffo alla nuca il giocatore avversario Terran Petteway senza provocargli danno. L’azione violenta continuava anche nei confronti dell’atleta avversario Rashawn Shaquille Thomas intervenuto in occasione del primo contatto“, per Gudaitis.

Squalifica per 1 gara in quanto colpiva con un pugno al volto l’avversario Arturas Gudaitis provocandone la caduta a terra. Nella determinazione della sanzione si è tenuto conto della circostanza attenuante di cui all’art. 21,4a avendo reagito al comportamento ingiusto di un avversario. Squalifica sostituita con ammenda di Euro 3.000,00“, invece per Thomas.