Iginio Massari
Mourad Balti Touati/LaPresse

Lo chef Alessandro Borghese si è divertito ad abbinare alcuni piatti particolari ai grandi campioni dello sport: gusto e talento vanno sempre a braccetto?

Sport e cucina, un binomio che va molto di moda, così come ad aver assunto grande popolarità, negli ultimi tempi, sono stati diversi programmi a tema culinario. Lo chef Alessandro Borghese ne è l’esempio perfetto, vera e propria star della tv con il suo programma ‘4 Ristoranti’ che ha riscosso critiche positive e grande successo. Intervistato dalla Rosea, Alessandro Borghese ha spiegato di essere un grande appassionato di sport e si è divertito ad abbinare alcuni piatti particolari ai grandi nomi dello sport: “Cristiano Ronaldo rappresenta la perfezione, sembra che io la spari grossa ma dirò un bel baccalà mantecato alla portoghese con un bicchiere di vino tinto. Icardi? Icardi è un amico, abbiamo i figli nella stessa scuola. A lui abbinerei un asado. Higuain lo vedrei bene con il mio speciale dulce de leche. Per Insigne un piatto napoletano come gli ziti spezzati con la genovese. Allo svizzero Roger Federer abbinerei qualcosa di molto quadrato, quindi una tavoletta di cioccolata, mentre a Novak Djokovic affiancherei la pavlova, una signora torta”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE