Copa Libertadores, Tevez è una furia: “date la coppa al River”

SportFair

Copa Libertadores, Carlos Tevez ha inveito contro la Conmenbol dopo quanto accaduto nella concitata serata di ieri a Buenos Aires

Copa Libertadores, Carlos Tevez è un fiume in piena dopo quanto accaduto ieri. Si sarebbe dovuta giocare la finale di ritorno tra River e Boca, ma un assalto al pullman degli ospiti ed una guerriglia urbana a Buenos Aires hanno costretto le autorità ad ordinare il rinvio della gara. Come detto, Tevez ha inveito contro la Federazione dopo quanto avvenuto ieri: “Si è comportata malissimo con noi, è una vergogna quello che è successo. Tanto fanno sempre quello che vogliono. A parti invertite già avrebbero assegnato la coppa al River. Lo stesso medico della Conmebol che nel 2015 disse che i giocatori del River non potevano giocare, oggi ha detto che potevamo giocare… Se tutto questo fosse avvenuto nel nostro stadio avremmo già perso. La stessa cosa sarebbe avvenuta se avessimo lasciato lo stadio di nostra volontà. La Conmebol si è comportata molto male con il nostro club. Lo dico personalmente, e non per conto della mia società. È un peccato, Pablo Perez era in ospedale e altri giocatori vomitavano: eppure volevano che giocassimo. Perché non danno direttamente la Coppa al River?“.