Mancini
AFP PHOTO / Carlo BRESSAN

Nations League, l’Italia tenterà un clamoroso ribaltone nel girone eliminatorio per approdare alle semifinali della competizione

La Nazionale italiana di Roberto Mancini, si appresta a tornare in campo sabato sera a San Siro contro il Portogallo. La gara di Nations League sarà fondamentale ai fini del passaggio del turno alla fase finale del torneo, oltre che per il Ranking Fifa ovviamente. Chiudere il girone da primi classificati vorrebbe dire approdare alle semifinali per la vittoria del titolo, per quanto concerne la retrocessione in Serie B invece i conti sono già chiusi, con la Polonia che è matematicamente ultima nel raggruppamento (in caso di pari merito con l’Italia i polacchi sarebbero dietro per gli scontri diretti). Al momento la classifica recita Portogallo 6, Italia 4, Polonia 1, i portoghesi però dovranno giocare due gare, Italia e Polonia una soltanto. Dunque nella lotta per approdare alle semifinali di Nations League, l’Italia passa se:

  • batte il Portogallo sabato a Milano e nell’ultima gara del girone i portoghesi perdono con la Polonia (classifica ipotetica Italia 7, Portogallo 6, Polonia 4)
  • in caso di vittoria dell’Italia con il Portogallo e di pareggio portoghese con la Polonia, le due Nazionali andrebbero a pari punti a quota 7. In quel caso entrerebbero in ballo gli scontri diretti, con il Portogallo che ha vinto 1-0 nella prima sfida contro gli azzurri. Vincere con due gol di scarto (o più) garantirebbe il vantaggio negli scontri diretti, altrimenti si passerà al conteggio della differenza reti. Al momento Portogallo con 4 gol fatti e 2 subiti, Italia 2/2.