Gattuso milan
LaPresse/Spada

Milan in seria difficoltà per quanto concerne la fase difensiva, gli infortuni non stanno dando tregua a mister Gattuso

Il Milan deve fare i conti con una “moria” generale che condizionerà le prossime importanti gare rossonere. La squadra di Gattuso giocherà infatti nel prossimo weekend di domenica in casa della Lazio, uno scontro per la Champions League che i milanisti non vogliono fallire, sopratutto dopo la sconfitta casalinga con la Juventus. Il Milan dovrà però fare a meno di diversi calciatori importanti, la lista è infinita: Romagnoli, Musacchio, Conti, Caldara, Biglia, Higuain, Bonaventura e Strinic. Come potete notare, molti di questi sono calciatori della fase difensiva, una linea totalmente da ricostruire per mister Gattuso, al quale servirà molta fantasia per inventarsi qualcosa in vista della gara contro la Lazio. Sì perchè di fatto, 3 centrali su 4 sono out, dunque resta solo Zapata a disposizione, causando non pochi problemi. L’ipotesi più fondata al momento sembra essere quella di una difesa a 3, con il colombiano da centrale e due terzini che verrebbero adattati come difensori in marcatura, si tratta di Rodriguez a sinistra ed uno tra Calabria ed Abate a destra. Una soluzione molto forzata, che prevederebbe dunque due esterni di centrocampo in una sorta di 3-4-3. Kessiè (come col Genoa) e Laxalt sono i favoriti per il ruolo. Insomma, Gattuso deve inventare, staremo a vedere se sarà questa la soluzione prediletta per la gara contro la Lazio.