LaPresse/Photo4

In occasione del Gp del Brasile del 2001, il padre del pilota olandese tamponò il leader della corsa Montoya subito dopo essere stato doppiato

Max Verstappen potrebbe non esserne a conoscenza, ma lo stesso comportamento di Esteban Ocon durante il Gp del Brasile lo tenne 17 anni fa anche papà Jos sullo stesso circuito.

photo4/Lapresse

Alla guida della sua Arrows Asiatech, il genitore di Mad Max tamponò clamorosamente Juan Pablo Montoya, in quel momento leader incontrastato della corsa dopo aver sorpassato alla grandissima Michael Schumacher dopo pochi giri. Una prestazione esaltante quella del colombiano, che purtroppo non fece i conti con l’olandese, appena uscito dal box e doppiato da poco. Una frenata improvvisa e poi il patatrac, con entrambi i piloti costretti al ritiro al contrario di quanto accaduto ieri, dove sia Verstappen che Ocon sono riusciti a terminare la corsa. Un’altra differenza riguarda anche la decisione dei commissari: in quell’occasione Jos non fu sanzionato, il driver della Force India ha ricevuto invece uno stop&go scontato durante la gara. Ci penserà Jos dunque a calmare il figlio, magari spiegandogli come ci si senta ad essere… dalla parte del torto.